domenica 19 dicembre 2010

And since we've so many places to go / Let it snow, let it snow, let it snow

Un po' di domande retoriche 

Condizioni atmosferiche, perché non vi siete adeguate alla società moderna? Società moderna, perché non ti sei adeguata alle condizioni atmosferiche?

Bisogna fare una scelta

- O si ammette che non ci possiamo permettere lo standard della comunità globale, che per venti centimetri di neve a Firenze Santa Maria Novella c'è stato il finimondo, il bunker alla Fortezza da Basso, le linee telefoniche interrotte, sfollati, treni cancellati, binari deserti, scambi gelati, binari ghiacciati, piani buttati all'aria, gente senza ombrello, gente senza guanti, gente senza appoggio, gente disperata, gente con una segreta speranza associata a tachicardia, gente sola e gente insieme ma in mezzo a una via!
Nelle superstrade toscane code di persone in attesa per più di 13 ore per poter fare 20 chilometri; la polizia e i carabinieri non rispondevano neanche più alle telefonate e a dispetto di quanto detto nella sincerissima televisione non una coperta né un tè caldo per chi ci s'è trovato in mezzo
- O si adegua il tutto per le emergenze, se quella di venerdì scorso si può chiamar tale (per gli effetti sì, ma non per il fatto in sé), rendendo dignitose queste nozze coi fichi secchi.

La soluzione

Beh, a mali estremi, estremi rimedi, ho già controllato e il prossimo venerdì 17 cade a giugno 2011. Quindi se statalmente non è cambiato niente, state a casa quel giorno, ricordatevelo bene perpiacere.

Ché io volevo fare una gita in treno direzione nordest Grande Sertão italiano programmata per tempo,  finita con un reclamo alle Ferrovie dello Stato e un grande senso di presa di culo.

9 commenti:

Doctor Peter and Mister Hook ha detto...

Ciao. Previsioni meteo in tv: «Oggi rovesci sparsi, ecc. ecc.». Ma che diavolo me lo dici a fare, lo vedo da me. Piuttosto ti sfido ad azzeccare quelle dei prossimi giorni...
Parlo del meteo perchè è l'unica cosa a cui possiamo aggrapparci in quest'epoca senza stagioni, ma poi in realtà non ci capiscono più nulla neanche gli addetti. E allora dovremmo fare come certi animali che vanno in letargo, ma a quanto pare questa è una prerogativa riservata solo alle istituzioni (!). Buona settimana.

NêZ ha detto...

Più che altro bisognerebbe essere sempre preparati, che si dia retta alle previsioni meteo o no. Ma tanto è sempre così e dispiace pure che queste critiche diventino ciarle da bar: non bisognerebbe avere di che discutere, o perlomeno farlo incolpando solamente la natura e il padreterno.
Grazie, buona settimana anche a te!

Zio Scriba ha detto...

Come dicevano in quel film? "Non può piovere per sempre".
C'è anche la grandine.
O 6 metri di neve. (O 6 centimetri, che bloccano tutto lo stesso...)

Buona settimana anche da parte mia! :D

NêZ ha detto...

"Potrebbe andar peggio"
"E come?"
"Potrebbe piovere!"

TUONI

Grazie grazie!! Cercherò di vivere una splendida settimana, la corsa all'ingrasso è già iniziata. Ricambio l'augurio!

NêZ ha detto...

Mi correggo, "Potrebbe esser peggio".

stealthisnick ha detto...

"Non può piovere per sempre"
frase detta da qualcuno che non ha frequentato abbastanza il belgio

NêZ ha detto...

Cielo a pecorelle
Acqua a Bruxelle.

stealthisnick ha detto...

sei un genio
c'è poco da fare

NêZ ha detto...

E questo era l'altro venerdì 17, vediamo che succede oggi.